Skip to content

ONLINE IL NUOVO SITO DI PIERO MUSCARI

È ufficialmente online il mio nuovo sito. La scelta di cambiare sito si è resa necessaria per ottimizzare la navigazione, soprattutto in modalità  mobile, con un nuovo layout, più moderno e del tutto responsive: perché se è vero che in Italia gli accessi da desktop sono ancora oltre il 50 per cento del totale non ci vorrà molto perché si attui il sorpasso da parte dei dispositivi mobili. Il nuovo sito lancia la specializzazione della mia azienda nello storytailoring: che sia un video, un libro o un evento, quello che cerco di realizzare è un “abito su misura” del cliente di turno, rispettando profondamente la sua storia e il suo carattere, utilizzando, come fa un buon sarto, i migliori “tessuti e accessori” e le migliori maestranze per arrivare al risultato finale. Non si occupa semplicemente di narrare storie ma di farle emergere in tutta la loro forza. Per questa ragione mi propongo come storytailor, un mix di  due termini, story e tailor, nel quale si riconosce e che spesso vengono usati nella moda, non a caso un’arte che proprio la sensibilità italiana ha portato ai massimi livelli nel mondo. Ho lavorato anni per mettere a punto un metodo unico che mi consente di estrapolare da un racconto gli elementi chiave, quelli che fanno la differenza, che illuminano quella storia, rendendola veramente unica.  Il mio operare sulle storie è “su misura” perché deve venire fuori, attraverso le domande e le interviste che faccio ai miei interlocutori, la loro natura e, in qualche modo, la loro “anima”, che è la cosa più potente in una storia.  Per questa ragione mi reputo il primo in Italia a proporre il metodo di storytailoring e non un “semplice” storytelling. Il sito punterà a raccontare costantemente tutte le storie e i progetti delle aziende che sempre di più si stanno avvicinando a questa modalità di comunicazione per canalizzare meglio il loro marketing; recenti ricerche confermano il fatto che la narrazione è una delle competenze chiave, la seconda più utile per i professionisti e per le aziende nell’ambito della comunicazione.  
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest