Skip to content

Eccellenze Italiane su La7

Ho portato su una rete nazionale, La7, il progetto “Eccellenze Italiane”

Spesso progetti importanti, per i quali lavoriamo con tutto il nostro impegno, fanno fatica a decollare, altre volte la sorte è dalla nostra parte, forse per compensare le difficoltà che ogni giorno incontriamo per portare a compimento il nostro lavoro.

È accaduto che un regista abbia visto il format di Eccellenze Italiane sul web e mi abbia proposto di portarlo in tv, non una qualsiasi, ma una rete nazionale, La 7, con una rubrica che portasse il nome di “Eccellenze italiane”, il progetto di storytailoring su cui da anni ho puntato per dare valore alle storie di imprenditori, professionisti e artisti che hanno creduto nel Paese e nelle sue unicità (storie, come recita il claim, “di passione, coraggio e identità dell’Italia che vale”). La rubrica Eccellenze Italiane è stata inserita nell’ambito di programmi come Gustibus e Magazine 7: per essa ho realizzato delle interviste che hanno riscosso ottimi ascolti. 

In questa pagina le puntate più importanti.

Heinz Beck, ai vertici della grande cucina italiana​

Su Gustibus ho portato, ad esempio, l’intervista ad Heinz Beck, lo chef stellato e pluripremiato (tedesco di nascita, ma ormai italiano d’adozione), che rappresenta una delle vette più alte dell’arte culinaria nel mondo. Oggi Beck si considera italiano (e pratica la cucina italiana) al cento per cento. Il suo ristorante, “La pergola” Rome Cavalieri, è un tempio della gastronomia internazionale, primo e tuttora unico tre stelle della capitale. Quella di Heinz Beck è una storia d’amore: per l’Italia, per la sua arte, la sua cultura, i suoi colori e profumi e, ovviamente, per i suoi prodotti e le sue tradizioni gastronomiche, fondamenta solide di un’identità unica al mondo. L’arte di Beck, mix geniale di tradizione, innovazione e creatività, è l’esempio più alto di questa “italianità” che, partendo dalla qualità eccellente di ingredienti unici, è capace di offrire sempre nuove emozioni, diventando il non plus ultra e la più elevata espressione di un piacere gastronomico unico.

Emanuela Rossi: la voce delle stelle del cinema

Un’altra intervista che mi sta molto a cuore è quella che ho fatto per Magazine 7 ad Emanuela Rossi, attrice e doppiatrice che racconta le difficoltà e l’impegno di un mestiere che, dietro a un microfono, ha contribuito a fare la storia del cinema. Emanuela ha doppiato alcuni dei personaggi più amati del cinema e della tv. Fra i grandi successi, uno particolarmente significativo è quello legato alla voce di Pippi Calzelunghe (interpretata dall’attrice Inger Nilsson): Pippi Calzelunghe è un personaggio unico, un autentico mito entrato nell’immaginario collettivo di un’intera generazione. Ma a questo successo se ne possono aggiungere molti altri: ricordiamo Carrie-Anne Moss, nel ruolo di Trinity, nella trilogia di Matrix e Brenda Strong, nella serie televisiva Desperate Housewives e nel remake di Dallas. Voce italiana ufficiale di Michelle Pfeiffer ed Emma Thompson, Emanuela Rossi ha doppiato anche Robin Wright, Rene Russo, Sissy Spacek, Cate Blanchett, Kristin Scott Thomas, Emmanuelle Seigner, Kim Basinger, Debra Winger, Angela Bassett e Rebecca De Mornay e tante altre attrici straordinarie.

Danilo Iervolino, Presidente dell’Università Telematica Pegaso e di Mercatorum

Quella a Danilo Iervolino, andata in onda su magazine 7, è un’altra intervista a cui tengo molto. Una storia straordinaria quella di Danilo Iervolino: la storia di un uomo che ha avuto il coraggio, e la passione, per creare, a soli 26 anni, UniPegaso, che è oggi il più importante ateneo nel settore telematico in Italia. Oltre 60.000 gli studenti passati per Pegaso, più di 70 le sedi d’esame in tutta Italia, 10 i corsi di laurea e oltre 200 i corsi post laurea e post diploma. UniPegaso è anche un ateneo fortemente diffuso e radicato sul territorio perché, oltre alle sedi, per facilitare l’accesso all’informazione e all’orientamento, c’è un network di 500 e-learning Center Point, poli didattici accreditati, distribuiti in modo capillare in tutta Italia. Ma non è bastato: perché dopo Pegaso, Iervolino si è dedicato anche a Mercatorum, un altro ateneo telematico nato per favorire le Start Up e le relazioni con le aziende grazie alla partnership con Unioncamere.

Gli speciali per eventi davvero speciali

Molti gli speciali prodotti, di cui posso portare qui solo qualche esempio. Uno di essi, andato in onda nel programma Gustibus, era dedicato al vino, in occasione di Vinitaly 2018. Poi sono stato presente con il salotto televisivo di Scrittori.tv al 31° Salone Internazionale del Libro, che si svolge ogni anno a Torino e rappresenta la più grande vetrina dell’editoria italiana, producendo uno speciale che è andato in onda su La 7 nel maggio 2018. Un altro speciale è stato quello con la chef Lidia Bastianich, madrina d’eccezione del I Meeting internazionale sulla Dieta Mediterranea promosso dalla Presidenza della Regione Calabria,  svolto nel Chiostro di Palazzo Convento di Nicotera: il mio “Dieta Mediterranea e borghi di Calabria” è andato in onda su La7 nel programma Gustibus.

Eventi e Storytailoring correlati